diabetes-1724617_1280-3

18 Set I rapporti tra Diabete e Parodontite

Se gli occhi sono lo specchio dell’anima il sorriso può esserlo dello stato di salute di una persona. 
Infatti, oltre ad esprimere uno stato d’animo, può indicare la presenza di malattie sistemiche correlate ad un’infiammazione delle gengive. E’ il caso del diabete che nel 30-40% dei dei casi è accompagnato ad una grave forma di parodontite che determina il deterioramento progressivo dei tessuti di supporto dei denti e che, se non trattata, può portare alla loro perdita.
La maggior parte dei pazienti non è consapevole delle relazioni che esistono tra parodontite e controllo della glicemia ed è importante che dentisti e medici li mettano in guardia sulle ripercussioni che l’infiammazione gengivale può avere sul diabete e su molte altre malattie sistemiche come le patologie cardiovascolari, l’artrite reumatoide, l’osteoporosi etc.
Per quanto riguarda il diabete, ad esempio, una parodontite non controllata può far aumentare l’emoglobina glicata che è un indice importante per determinare il grado di compenso diabetico. La risoluzione dei problemi gengivali e parodontali si accompagna ad un migliore controllo della glicemia che in alcuni casi può equivalere alla riduzione dell’assunzione di un farmaco e questo perchè parodontite e diabete si influenzano a vicenda. 
Di contro, infatti, un controllo della glicemia non ottimale può di per sé causare un peggioramento delle condizioni parodontali con un aumento della possibilità di perdere i denti.

La parodontite colpisce, nelle sue diverse forme, circa il 50% della popolazione italiana e purtroppo molti pazienti non solo non sono consapevoli di avere questa malattia, ma non hanno mai ricevuto una diagnosi accurata. Per questo una visita odontoiatrica che comprenda un controllo attento della salute delle gengive può essere molto utile anche per individuare tempestivamente eventuali problemi metabolici come il diabete e portarli all’attenzione del medico-diabetologo. 
In questo senso la Società Italiana di Parodontologia e Implantologia insieme con la Società Italiana di Diabetologia e l’Associazione Medici Diabetologi hanno elaborato delle linee guida sia per l’odontoiatra che per il diabetologo per elevare il livello di attenzione e consapevolezza di questo problema nella popolazione diabetica.
Se volete saperne di più  potete consultare il sito  www.gengive.org.
Scoprirete l’importanza di adottare una serie di comportamenti riguardanti non solo la cura e la prevenzione della salute orale, ma anche il miglioramento delle abitudini alimentari e dello stile di vita come modello virtuoso non solo per la cura ma anche per la prevenzione di moltissime condizioni patologiche di tutto il corpo.